menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luchetti alle porte, chiuso l'ex mercato dei fiori di via Perugia

Dopo le segnalazioni dei residenti del quartiere le forze dell'ordine sono intervenute murando tutti gli ingressi principali

Casa per senzatetto e ritrovo sicuro per ladri e disperati. Dopo gli ultimi maxi furti di rame e ghisa le forze dell’ordine sono intervenute per murare gli accessi dell’ex mercato dei fiori di via Perugia 29, nel borgo Rossini. Una situazione incredibile che ha avuto il suo epilogo tra i mesi di luglio e agosto. Prima con una serie di irruzioni – in un caso le porte sono state addirittura spalancate – e poi con le lamentele dei residenti del quartiere che hanno immediatamente interpellato le istituzioni, in primis circoscrizione Sette e Comune di Torino, chiedendo di porre fine a tale scempio.

Le forze dell’ordine sono così intervenute chiudendo il portone principale attraverso l’applicazione di un solido catenaccio e di un lucchetto. I ladri, per mesi e mesi, avevano fatto il bello e il cattivo tempo all’interno della sede storica chiusa anni fa a causa del trasferimento dei grossisti nel quartiere Madonna di Campagna.

Subito dopo anche un secondo accesso, utilizzato tutte le sere da alcuni clochard, è stato murato a seguito delle segnalazioni dei cittadini. Un intervento importante secondo il presidente della circoscrizione Sette Emanuele Durante. “Siamo soddisfatti e speriamo che non si verifichino altri contrattempi – spiega Durante -. Purtroppo per ora i lavori in via Perugia sono fermi. Bisognerà aspettare tempi migliori”.

A dichiararsi preoccupati, invece, sono i comitati di zona. “Senza un vero progetto quanto durerà questo periodo di pace? – si domandano Mariano e Agostino, due residenti di corso Brescia -. I predoni del rame hanno già trovato una volta il modo di entrare e se tutto va bene lo troveranno anche una seconda. Ormai non basta più sigillare le porte per tenere lontano gli intrusi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento