Ladri abitudinari nelle case svaligiate: dormono, mangiano e fanno la doccia

Furti in tutto il Piemonte

La refurtiva recuperata

Rubavano, mangiavano e dormivano nelle abitazioni saccheggiate, quasi come se fosse casa loro.

Sabato 5 agosto i carabinieri della Compagnia di Venaria, in collaborazione con i militari territorialmente competenti, hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a 3 moldavi perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di furto aggravato e ricettazione. I tre hanno un’età compresa tra i 23 e i 39 anni e sono domiciliati a Torino.

Gli arrestati hanno messo a segno oltre 30 furti tra agosto e novembre 2016 a Torino e provincia, Asti, Aosta, Biella, Cuneo e Vercelli, ai danni di abitazioni, esercizi pubblici, aziende agricole, campi volo e officine meccaniche. I colpi in Piemonte sono avvenuti nei comuni di Rocca Canavese, Bricherasio, Pianezza, Alba e Mondovì

I militari sono riusciti a recuperare e restituire ai proprietari oltre 750mila euro di merce rubata che, altrimenti, sarebbe stata spedita in Romania.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento