Ladri abitudinari nelle case svaligiate: dormono, mangiano e fanno la doccia

Furti in tutto il Piemonte

La refurtiva recuperata

Rubavano, mangiavano e dormivano nelle abitazioni saccheggiate, quasi come se fosse casa loro.

Sabato 5 agosto i carabinieri della Compagnia di Venaria, in collaborazione con i militari territorialmente competenti, hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a 3 moldavi perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di furto aggravato e ricettazione. I tre hanno un’età compresa tra i 23 e i 39 anni e sono domiciliati a Torino.

Gli arrestati hanno messo a segno oltre 30 furti tra agosto e novembre 2016 a Torino e provincia, Asti, Aosta, Biella, Cuneo e Vercelli, ai danni di abitazioni, esercizi pubblici, aziende agricole, campi volo e officine meccaniche. I colpi in Piemonte sono avvenuti nei comuni di Rocca Canavese, Bricherasio, Pianezza, Alba e Mondovì

I militari sono riusciti a recuperare e restituire ai proprietari oltre 750mila euro di merce rubata che, altrimenti, sarebbe stata spedita in Romania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento