menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in tabaccheria, i ladri messi in fuga dall'antifurto nebbiogeno

Le telecamere hanno ripreso tutta la scena e potranno servire alla polizia per scovare i colpevoli del reato. Ma nel quartiere monta la protesta: "Noi ci sentiamo abbandonati"

Nel borgo Aurora tornano a colpire i ladri. A due passi dalle ex Ogm due uomini hanno fatto irruzione in una tabaccheria di corso Vercelli intorno alle ore 4. I criminali hanno divelto la serranda e spaccato la vetrina a suon di calci. Ma grazie all’antifurto nebbiogeno il loro colpo è durato meno del previsto. Dal negozio sono sparite soltanto le monete utilizzate per dare il resto ai clienti.

Ad avvisare i gestori dell’accaduto ci ha pensato la polizia, giunta sul posto pochi minuti dopo il fattaccio. Gli agenti hanno acquisito le immagini dele telecamere del negozio, nella speranza di dare un nome ai colpevoli del reato. Per Michele, il gestore della tabaccheria, si tratta del secondo furto. “Hanno rubato poco o nulla – racconta Michele – Ma la serranda strappata e la vetrata in pezzi sono per me un grosso problema. Le riparazioni costano e non poco, come tutti ben sapete”.

Una patata bollente, quella dei furti, che segue a ruota quella dello spostamento del suk nelle ex officine Grandi Motori. “Ora che sposteranno quel mercato la situazione peggiorerà” accusa Michele. In sua difesa anche il capogruppo di FdI della Sette Patrizia Alessi. “Questi negozianti hanno partecipato alla raccolta firme pro sicurezza - rincara Alessi -. Ultimamente ci sono stati segnalati diversi problemi. Ai residenti e ai commercianti, però, tocca sempre subire. Non ultimo il regalo suk sotto casa“.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento