Cronaca Mirafiori Sud / Via Modesto Panetti

Irrompono alla Casa nel Parco per rubare, arrestati prima della fuga

Due italiani di 45 e 35 anni si sono presentati in via Panetti fingendo di essere i proprietari del complesso

Due italiani di 45 e 35 anni sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Volante per tentata estorsione e furto aggravato in concorso.

Poco dopo la mezzanotte di sabato gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Torino sono intervenuti presso la “Casa nel Parco” di via Panetti dove era in corso un evento di autopromozione da parte di un’associazione che aveva affittato la struttura.

Nel centro, poco prima, si erano presentatati due uomini pretendendo del denaro e spiegando di essere i proprietari del complesso. Il 45enne aveva anche colpito al volto il presidente dell’associazione, perché questi non aveva chiesto a loro il permesso per organizzare la serata.

A smascherare i due farabutti ci ha pensato la persona aggredita che ha contattato il vero responsabile della struttura. Mentre uno dei collaboratori ha subito chiamato la polizia, chiudendo poi le porte dell’ufficio dove i ladri volevano mettere piede. Nella bagarre i due truffatori hanno spintonato una ragazza e schiaffeggiato un altro uomo. Riuscendo a caricare in auto un televisore da 50 pollici e una mountain bike.

Al momento della fuga la coppia è stata raggiunta dalla polizia che li ha bloccati e arrestati. A seguito di accertamenti è emerso che il 45enne era gravato da precedenti di polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irrompono alla Casa nel Parco per rubare, arrestati prima della fuga

TorinoToday è in caricamento