menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ladri troppo rumorosi, i condomini chiamano i carabinieri: due arresti

“Natale sicuro", attività di contrasto contro furti e rapine: arresti e denunce

Durante le attività nell’ambito del "Natale sicuro", operazione straordinaria di controllo del territorio messa in atto dai carabinieri del Comando Provinciale di Torino, sono state arrestate e denunciate complessivamente 33 persone, responsabili di furti in appartamento e rapine.

L'ultimo furto in appartamento risale alla serata di mercoledì 12 dicembre in via Reiss Romoli. Intorno alle 22 diversi condomini hanno chiamato i carabinieri per segnalare l’eccessivo rumore proveniente da un alloggio pensando che si trattasse di lavori di ristrutturazione (serali), ma in realtà erano due ladri in azione.

Sono stati i carabinieri della Stazione Falchera a sventare il furto e ad arrestare due senegalesi che hanno provato a spaccare la serratura dell’appartamento con un martello e scalpello.

“Natale sicuro”: l’attività dei carabinieri in città

Dall’inizio del mese è attiva l'operazione straordinaria di controllo del territorio messa in atto dai carabinieri del Comando Provinciale di Torino per garantire un Natale sereno ai cittadini che affollano le vie della Città in cerca dei primi regali. Più pattuglie sul territorio e una task force, in borghese e in divisa, contro furti (anche nelle abitazioni), scippi, borseggi e rapine. Per evitare e prevenire spiacevoli sorprese a chi preleva il denaro per pagare i regali, gli sportelli bancomat delle banche più vicini alle zone dello shopping sono monitorati da pattuglie antirapina. Donne e uomini dell’Arma sul territorio per garantire a tutti serene passeggiate e rendere più piacevole questo periodo di festa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento