Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza Vittorio Veneto

Ladra di cellulare tradita da un selfie mandato al numero sbagliato

Ha mandato una fotografia con un cellulare rubato in piazza Vittorio ad un amico della vittima e grazie alla geolocalizzazione è stata identificata e denunciata. Nei guai una ragazza di 26 anni fermata a Bra

Tradita da un selfie mandato al numero di cellulare sbagliato.

Una ragazza di 26 anni è stata denunciata per ricettazione per essere stata trovata in possesso di un cellulare rubato ad una donna il 14 settembre scorso in piazza Vittorio a Torino.

Un cellulare dotato di geolocalizzazione che ha permesso ai carabinieri di risalire al luogo da cui il messaggio era stato inviato per sbaglio, ossia a Bra.

Alla donna qualcuno aveva rubato il cellulare nella piazza centrale di Torino e, dopo una prima denuncia ai carabinieri di Settimo Torinese, ne è seguita una seconda integrativa quando ad un amico della vittima è arrivata la foto che ritraeva due persone a bordo di un treno. Presumibilmente questi erano i "nuovi proprietari" del telefonino.

I militari hanno identificato l'uomo, un quarantenne residente a Bra. Quando si sono recati nella sua abitazione hanno trovato all'interno anche la ragazza di 26 anni, la quale ha spontaneamente consegnato la refurtiva ai carabinieri aggiungendo che lo aveva trovato per terra in una piazza del capoluogo non meglio precisata. Ha inoltre sollevato da ogni responsabilità l'uomo ritratto con lei nella fotografia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladra di cellulare tradita da un selfie mandato al numero sbagliato

TorinoToday è in caricamento