menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'officina è nel mirino dei ladri: "Ci hanno portato via anche un'auto"

In passato i balordi sono riusciti nell’impresa di rubare un’auto, una Fiat 500, e di distruggere un altro veicolo

I negozi del quartiere Falchera continuano ad essere ostaggio dei criminali, come dimostra anche l’ultima denuncia partita da un’officina di via Cuorgnè. I ladri hanno fatto irruzione dal cancello principale, sfondandolo con un’auto trasformata per l’occasione in un ariete. Una volta dentro hanno portato via un pc e distrutto una stampante. Lasciando il cancello a pezzi e costringendo i titolari ad allertare le forze dell’ordine. 

Non certo l’unico colpo messo a segno ai danni dell'azienda. In passato i balordi sono riusciti nell’impresa di rubare un’auto, una Fiat 500, e di distruggere un altro veicolo. «Probabilmente volevano portare via l’altra auto e invece si sono “accontentati” della 500» spiegano dall’officina. Il veicolo, però, è stato ritrovato pochi giorni dopo nei pressi del campo nomadi di via Germagnano. Ammaccato e non più utilizzabile.

«Ormai sono più i danni che i furti, eccezion fatta per l’auto - si sfogano i titolari -, E noi dobbiamo fare i conti con le assicurazioni che non sempre riescono a coprire tutti i costi. Giusto per rendere l’idea non ci hanno ancora liquidato un sinistro di due anni fa». Secondo molte vittime i colpevoli sarebbero i vicini nomadi del campo del Rebaudengo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento