Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Presunto omicida di una mamma 35enne fermato in un albergo torinese

L’autore materiale di un omicidio avvenuto in provincia di Milano nella mattinata del 30 aprile potrebbe essere stato fermato. I Carabinieri di Legnano lo hanno rintracciato in un albergo in città

Un pregiudicato di 42 anni è stato fermato nella serata di ieri in un albergo torinese: sarebbe lui l’autore dell’omicidio andato in scena nella mattinata di giovedì 30 aprile a San Vittore Olona, in provincia di Milano.

La vittima è una mamma trentacinquenne. Separata da tempo, Teodora Catauta lascia una bambina di 10 anni. E’ stata uccisa sotto casa, raggiunta da tre colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata. Secondo alcuni residenti della zona, che avrebbero udito i colpi, ne sono stati sparati prima due e poi, dopo qualche secondo, un terzo.

Le ricerche si sono concentrate nella zona e tra le ipotesi c’era quella dell’omicidio compiuto da una persona che conosceva Teodora e con cui forse la donna aveva avuto una storia. Quell’uomo, già noto alle forze dell’ordine, non è però stato trovato a casa. Le ricerche hanno portato a Torino e il quarantaduenne è stato rintracciato all’interno di un albergo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunto omicida di una mamma 35enne fermato in un albergo torinese

TorinoToday è in caricamento