Presunto omicida di una mamma 35enne fermato in un albergo torinese

L’autore materiale di un omicidio avvenuto in provincia di Milano nella mattinata del 30 aprile potrebbe essere stato fermato. I Carabinieri di Legnano lo hanno rintracciato in un albergo in città

I Carabinieri sul luogo dell'omicidio (foto MilanoToday)

Un pregiudicato di 42 anni è stato fermato nella serata di ieri in un albergo torinese: sarebbe lui l’autore dell’omicidio andato in scena nella mattinata di giovedì 30 aprile a San Vittore Olona, in provincia di Milano.

La vittima è una mamma trentacinquenne. Separata da tempo, Teodora Catauta lascia una bambina di 10 anni. E’ stata uccisa sotto casa, raggiunta da tre colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata. Secondo alcuni residenti della zona, che avrebbero udito i colpi, ne sono stati sparati prima due e poi, dopo qualche secondo, un terzo.

Le ricerche si sono concentrate nella zona e tra le ipotesi c’era quella dell’omicidio compiuto da una persona che conosceva Teodora e con cui forse la donna aveva avuto una storia. Quell’uomo, già noto alle forze dell’ordine, non è però stato trovato a casa. Le ricerche hanno portato a Torino e il quarantaduenne è stato rintracciato all’interno di un albergo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento