menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I "lunedì cinema" tornano in piazza Vittorio, al Cinema Classico

Nella sala di piazza Vittorio stasera, il 23 e il 30 maggio tre film fuori selezionati nella ricerca di un cinema che "piaccia a tutti, o a più gente possibile, anche con i differenti livelli di lettura"

“Lunedì cinema” è il titolo di una canzone degli anni '80 degli Stadio, resa famosissima dall'interpretazione di Lucio Dalla usata per tanti anni come sigla d'apertura dei film che Rai 1 trasmetteva il lunedì sera. Per decenni il lunedì è stato un appuntamento classico con i film, sia in tv sia al cinema, dove in quella serata i biglietti costavano un po' di meno. Oggi quella “tradizione” si è un po' persa, la promozione in sala è slittata solitamente al mercoledì e su Rai 1 il lunedì sera prevale la fiction.

A Torino, per almeno tre settimane, si rinnova l'evento dei lunedì sera con film popolari in una sala che si chiama proprio “Cinema Classico” e che si trova in piazza Vittorio. Stasera, lunedì 23 maggio e lunedì 30, sempre a partire dalle 21.30, sono state organizzate le proiezioni di tre film particolari: nell'ordine “Blue Valentine” di Derek Cianfrance, “Only lovers left alive” di Jim Jarmusch e una proiezione a sorpresa prevista per il 30 maggio. Film particolari perché hanno qualche anno (Blue Valentine è del 2010 e Only lovers left alive è del 2013), ma soprattutto per i motivi che li vedono insieme in questa iniziativa che vede come partner il Cinema Classico, la casa di distribuzione Movies Inspired, il Dams di Torino, la media partnership di OUTsiders webzine e come organizzatore l'associazione organizzatrice di eventi Kadmonia.

Germano Centorbi, 25enne fondatore di Kadmonia, spiega il senso dell'iniziativa. “Questo progetto nasce come naturale evoluzione di un ciclo di proiezioni durato tre anni tra il RAT in centro e l'Astoria in San Salvario. Dopo tre anni ho sentito la necessità di trasporre la direzione artistica nel suo spazio più autentico. Il Cinema Classico è un punto di riferimento per ogni cinefilo in città e ci mette a disposizione sale e schermi di qualità assoluta, per godere appieno dell’esperienza filmica. Ovviamente in lingua originale”.

A collegare i film scelti, spiega Germano, “è il concetto su cui ho fondato la mia tesi di laurea, quello che definisco 'Cinema Pop'. In sostanza credo da sempre a un tipo di cinema (e di arte) che vada al di là dei livelli di comprensione di ciascuno e che possa piacere a tutti, o a più persone possibili. Provo a spiegarmi meglio: Moonrise Kingdom di Wes Anderson è un film di culto in maniera abbastanza trasversale, anche se il professore dell’Università di Torino coglierà molte più dettagli e sfumature del mio vicino di casa nella regia di Anderson. Spero che un cinema 'pop-olare di qualità, d’autore' possa contribuire a innalzare il gusto medio del pubblico”. Insieme alla casa di distribuzione Movies Inspired è stato scelto quindi un tris di film che abbiamo scelto per maggio (o almeno i primi due) che “mettono in scena delle relazioni sentimentali dai risvolti decisamente imprevisti: sono insomma dei film romantici piuttosto atipici”. Per il terzo film, bisognerà attendere la sorpresa finale che verrà comunicata sulla pagina Facebook di Kadmonia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento