Cronaca Piazza Vittorio Emanuele I, 1

Scuola senza zaino, genitori e insegnanti la propongono a Ivrea

La richiesta è di seguire il modello nato nel 2002 a Lucca. Se ne parlerà in Comune

Una scuola “senza zaino” anche a Ivrea, sulla falsariga del modello nato anni fa in Toscana. E' questa l’idea partorita da un gruppo di insegnanti e genitori di un’associazione eporediese, i quali hanno proposto l’ingresso del modello educativo a partire dall’anno scolastico 2017-2018.

Un modello, quello della scuola senza zaino, nato nel 2002 a Lucca e già sperimentato con successo in molti istituti d’Italia, tra cui anche il “Martin Luter King” di Grugliasco. Secondo questa visione didattica, i ragazzi a scuola non usano lo zaino bensì una semplice valigetta per i compiti a casa. Inoltre, l’ambiente delle classi è organizzato con schedari, computer, giochi, enciclopedie, libri e materiali per scrivere e ascoltare.

Proposta che verrà illustrata e discussa anche in Comune, quando nel prossimo mese di marzo sarà presentato il percorso svolto in questa direzione dalla scuola primaria “Giuseppe Impastato” di Brusasco, in provincia di Torino. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola senza zaino, genitori e insegnanti la propongono a Ivrea

TorinoToday è in caricamento