Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Crocetta / Corso Rodolfo Montevecchio

Ingegnere italiano rapito in Nigeria: lavora per una ditta torinese

Lavorava in Nigeria per conto della ditta Borini & Prono, un'azienda torinese che si occupa di costruzioni edili e stradali, ed è stato rapito nella giornata di lunedì. Non è ancora stata resa nota l'identità

La città di Ilorin, dove è stato rapito l'ingegnere

E' di questa mattina la notizia che un ingegnere italiano è stato rapito in Nigeria. Non sono ancora state rese note le generalità dell'uomo, quello che si sa è che lavora per la ditta Borini & Prono, un'azienda che si occupa di costruzioni edili e stradali e che ha la sua sede in via Montevecchio.

Il rapimento è avvenuto nel Nord della Nigeria, nello Stato del Kwara, alle 17.30 di lunedì, ora locale. L'ingegnere della Borini & Prono è stato preso da alcuni uomini armati che, per il momento, non si sono ancora fatti sentire per avviare una trattativa per il rilascio.


"Siamo in contatto con le autorità e l'ambasciata italiana in Nigeria, e seguiamo con apprensione questa vicenda ma non chiedeteci altro. Maggiore sarà la riservatezza maggiori saranno le possibilità che questa storia si risolva al meglio". Rispondono così alla Borini&Prono, la società edile che ha gli uffici in centro a Torino, per la quale lavora l'ingegnere rapito in Nigeria. Uno dei titolari della società torinese, si è appreso, si è recato in Nigeria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingegnere italiano rapito in Nigeria: lavora per una ditta torinese

TorinoToday è in caricamento