rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Santa Rita

"2.500 euro per riavere la patente", arrestato civich a Santa Rita

Lo ha denunciato un commerciante di Torino, dopo aver pagato l'ispettore 62enne della Polizia municipale per riavere la patente ritiratagli per guida in stato di ebbrezza. Ora il civich è alle Vallette

L'ispettore capo della polizia municipale è stato arrestato giovedì mattina dai carabinieri, per il reato di millantato credito. Da 29 anni in servizio nei vigili, lo scorso luglio il 62enne è stato denunciato da un commerciante di zona Santa Rita perché, qualche mese fa, aveva promesso di fargli riavere la patente sequestrata per guida in stato di ebbrezza se gli avesse dato 2.500 euro.


Il negoziante aveva pagato, ma nel tempo la sua patente continuava a non essergli restituita e così due mesi fa si è rivolto ai carabinieri. Adesso l'ispettore di polizia municipale è al carcere delle Vallette sotto custodia cautelare e oggi è prevista l'udienza di convalida dell'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"2.500 euro per riavere la patente", arrestato civich a Santa Rita

TorinoToday è in caricamento