rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Borgaro Torinese / Via Roma, 2

Certificati di esenzione vaccinale dal medico no-vax di Borgaro Torinese: indagati anche i pazienti, ipotesi truffa ai danni dello Stato

Intanto lui comparirà nuovamente davanti al collegio arbitrale della Regione Piemonte: rischia la perdita della convenzione con l'Asl

Chi si è fatto firmare un certificato di esenzione vaccinale da Giuseppe Delicati, il medico no-vax di Borgaro Torinese noto per le sue idee negazioniste della pandemia e per la produzione industriale di documenti di questo tipo (come documentato anche da un servizio della trasmissione televisiva Le Iene di Italia 1) verrà indagato dalla procura di Torino per truffa ai danni dello Stato. È la posizione dell'ufficio giudiziario e in particolare del pm che conduce le indagini, Gianfranco Colace, che ha già iscritto nel registro diverse persone con questa ipotesi di reato. Attestando patologie inesistenti, infatti, chi ha ottenuto il green pass tramite quel certificato avrebbe continuato a lavorare per enti pubblici senza averne titolo e percependo indebitamente lo stipendio. Sull'accaduto sono in corso le indagini e le verifiche dei carabinieri del nucleo antisofisticazione sanità (Nas) di Torino.

Intanto, dopo che la Regione Piemonte gli ha bloccato le forniture di vaccino in seguito all'ottenimento dello status di medico vaccinatore, per Delicati è arrivata una chiamata dall'ente per il pomeriggio di domani, venerdì 17 dicembre 2021: comparirà davanti al collegio arbitrale che esaminerà un provvedimento disciplinare nei suoi confronti. Potrebbe uscirne, come già accaduto (in quel caso per un video delirante in cui negava l'esistenza del covid), con la riduzione dello stipendio ma rischia anche la perdita della convenzione con l'Asl To4. Resta invece sospeso, dopo il suo ricorso, il provvedimento disciplinare emesso lo scorso 26 novembre dall'ordine dei medici di Macerata, a cui è iscritto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certificati di esenzione vaccinale dal medico no-vax di Borgaro Torinese: indagati anche i pazienti, ipotesi truffa ai danni dello Stato

TorinoToday è in caricamento