Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Investito e preso a calci da un vicino, 64enne in prognosi riservata

Urtato mentre andava in bicicletta, è stato anche aggredito con calci da un vicino di casa di 24 anni. L’uomo è ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco. Sui contorni della vicenda indagano i Carabinieri

Un uomo di 63 anni è ricoverato in prognosi riservata al San Giovanni Bosco dopo essere stato investito mentre era in bicicletta e colpito da un ventiquattrenne.

E’ successo tutto nella serata di giovedì forse a causa di vecchi rancori tra i due: il giovane, un cameriere bulgaro, ha prima urtato l’uomo con la Fiat Panda della madre e poi è sceso dalla vettura per prenderlo a calci. Alla scena ha assistito un Carabiniere fuori servizio, intervenuto per fermare l’aggressore mentre sul posto intervenivano i rinforzi.

Il ragazzo di 24 anni è stato arrestato per tentato omicidio. Pare che all’origine di quanto avvenuto ci siano screzi recenti tra i due che abitano nella stessa zona a Venaria Reale. Per accertare i contorni della vicenda stanno comunque indagando i militari dell’Arma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito e preso a calci da un vicino, 64enne in prognosi riservata

TorinoToday è in caricamento