Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Mirafiori Sud / Corso Luigi Settembrini

Travolge autovelox e quattro vigili dopo la multa, per l'automobilista scatta l'arresto

L'uomo, 49 anni, è accusato di resistenza e lesioni e verrà processato con rito direttissimo. Per gli agenti prognosi di 15 giorni

immagine di repertorio

E' stato arrestato e si trova nelle celle di sicurezza di un commissariato della città l'italiano di 49 anni che nel pomeriggio di ieri, martedì 25 ottobre, ha travolto una postazione autovelox e quattro agenti di polizia municipale in corso Settembrini, davanti a uno degli ingressi della Fiat Mirafiori.

L'uomo, che viaggiava al volante di una Fiat Multipla ed era stato sorpreso mentre sfrecciava a 115 chilometri l'ora, deve rispondere di resistenza e lesioni ed è in attesa del processo, che avverrà con rito direttissimo. I vigili, che erano stati trasportati all'ospedale Mauriziano, sono stati medicati e dimessi tutti con prognosi di 15 giorni. Sono state proprio le condizioni non preoccupanti dei feriti a non fare scattare, nei suoi confronti, l'accusa più pesante di tentato omicidio.

Per lui scatterà comunque anche una multa compresa tra 530 e 800 euro per l'infrazione al codice della strada, cosa che lo aveva fatto andare su tutte le furie.

E' in stato di arresto, anche se si trova nel repartino detenuti dell'ospedale Molinette, anche il tossicodipendente che, sempre ieri pomeriggio, si era gettato nel traffico colpendo a pugni le auto che passavano in corso Giulio Cesare angolo via Cherubini e poi aveva aggredito i vigili e i sanitari del 118. Due agenti, in questo caso, sono stati medicati all'ospedale Giovanni Bosco e dimessi con una prognosi di tre giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolge autovelox e quattro vigili dopo la multa, per l'automobilista scatta l'arresto

TorinoToday è in caricamento