menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investe una ragazzina sullo scooter e scappa lasciando un nome falso

Quando la ragazzina torna a casa scopre che nome, cognome e numero di telefono sono completamente inesistenti. Il padre: "Atteggiamento incivile, cerco testimoni"

Con la sua auto investe uno scooter con a bordo una ragazzina e, prima di andarsene urgentemente a causa di un impegno irrimandabile, le lascia delle false generalità.

L'episodio è avvenuto ad Ivrea, nell'incrocio tra via Circonvallazione e via Monte Brogliero, intorno alle 11 di sabato mattina. In quel tratto di strada le auto procedono su doppia fila. La ragazzina di 15 anni è a bordo della sua Vespa rossa quando invitata a proseguire dal primo automobilista, viene tuttavia presa in pieno dal secondo che non si ferma e centra lo scooter.

La ragazzina va a terra e viene prontamente soccorsa da alcuni passanti. Niente di grave, solo alcune escoriazioni. L'automobilista responsabile scende dall'auto e raggiunge la ragazza. Dopo essersi scusato, le dice di avere un urgente problema, che è costretto a scappare immediatamente: "Le lascio i miei dati così possiamo sentirci - afferma alla quindicenne spaventata -. I danni sono pochi e le assicurazioni provvederanno a tutto".

La ragazzina, ancora confusa, lascia andare via l'uomo, convinta di poterlo richiamare una volta tornata a casa. Qualche ora più tardi, però, l'amara sorpresa: cognome, nome e numero di telefono dell'uomo sono completamente falsi. Purtroppo la ragazzina ricorda solo un'autovettura scura e neppure il numero di targa.

I genitori si rivolgono ai carabinieri, ma siccome per questi non vi è omissione di soccorso, l'unica cosa che rimane da fare è appellarsi a qualche testimone, nella speranza di risalire al responsabile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento