Cronaca

Ragazzi intossicati dopo il pranzo a scuola, dalle analisi: "Cibi mal conservati"

I ragazzi si erano sentiti male dopo aver consumato un pranzo in mensa. Alcuni di loro erano stati trasportati al pronto soccorso per un improvviso attacco di vomito

E' stato un batterio contenuto all'interno della pasta a intossicare 14 studenti della scuola media Levi di Rivoli.

I ragazzi si erano sentiti male la scorsa settimana, subito dopo aver consumato il pranzo in mensa  a base di tagliatelle al pomodoro, crocchette di pollo e insalata mista. Per tre studenti, le condizioni di salute erano precipitate tanto da rendere necessario il trasporto al pronto soccorso per un attacco di vomito.

Le pietanze distribuite in mensa sono state, pertanto, analizzate dal laboratorio controllo alimenti dell'Istituto Zooprofilattico i cui tecnici hanno rinvenuto la presenza del batterio Bacillus cereus, un microrganismo comunemente causa di intossicazioni.

Questo si trova nella polvere e nel terreno e contamina solitamente minestre, riso e pasta quando questi alimenti non vengono conservati correttamente. Il deposito delle pietanze sul buffet molto prima che queste vengano servite, infatti, può facilitare la contaminazione da parte del batterio che si sviluppa a temperatura ambiente.

I risultati delle analisi dell'Istituto Zooprofilattico verranno ora trasmesse all'Asl To3 che aveva richiesto la relazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi intossicati dopo il pranzo a scuola, dalle analisi: "Cibi mal conservati"

TorinoToday è in caricamento