Allarme nella notte in una casa: sei persone intossicate dal monossido di carbonio

Malfunzionamento di una caldaia

immagine di repertorio

Sei persone sono rimaste intossicate dal monossido di carbonio nella notte di oggi, domenica 9 febbraio 2020, nella casa di via Moncenisio 199 (la ex statale 24) a Drubiaglio di Avigliana.

Le loro condizioni non sono gravi, ma sono state trasportate degli ospedali di Rivoli e San Luigi di Orbassano in ambulanza e da lì poi trasferiti nelle camere iperbariche della provincia, dove trascorreranno verosimilmente l'intera giornata di oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione cittadina. Il problema è stato provocato dal malfunzionamento di una caldaia a pellet.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Coronavirus: in Piemonte da lunedì didattica a distanza per il 50% degli allievi delle superiori (dal secondo anno)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento