menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Esalazioni di monossido: mamma e tre bambini salvati dalla nonna

Boiler difettoso

Una donna marocchina e i suoi tre figli, il più piccolo dei quali di appena otto mesi, sono stati trasportati all'ospedale Maria Vittoria nella serata di ieri a causa di un'intossicazione da monossido di carbonio avvenuta nell'appartamento in cui abitano, in via Lauro Rossi 73.

A dare l'allarme è stata la nonna paterna, che era andata a fare loro visita mentre il papà, camionista, si trovava fuori casa per lavoro. Ha subito notato che qualcosa non andava e ha chiamato i soccorsi.

Ne avranno per qualche giorno, dopo il trattamento in camera iperbarica per disintossicarsi dalle esalazioni. Nessuno comunque è in pericolo.

I vigili del fuoco hanno scoperto che le esalazioni provenivano da un piccolo boiler installato in casa, che evidentemente era difettoso. Sul posto, con loro e con le ambulanze, anche la polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento