Cronaca

Monossido di carbonio: sette persone intossicate nel giro di poche ore a Torino e provincia

Fortunatamente nessuna è grave

Il condominio di via Aosta 70 a Torino

Sette persone sono rimaste intossicate nel giro di poche ore nella giornata di ieri, venerdì 1 gennaio 2020, dalle esalazioni di monossido di carbonio provenienti da stufe presenti in casa.

L'episodio più grave si è verificato alle 19,30 in via Aosta 70 a Torino, dove sono rimaste coinvlte cinque persone, tre delle quali trasportate all'ospedale Maria Vittoria, mentre le altre due sono finite all'ospedale Giovanni Bosco. Qui sono intervenuti i sanitari della Croce Verde di Villastellone, i vigili del fuoco e i funzionari dell'Asl Torino.

Due ore e mezza prima, alle 17, un episodio analogo si è verificato in via General Cantore a Chiusa di San Michele. I due residenti hanno iniziato ad avvertire malesseri ma sono riusciti ad aprire le finestre areando i locali. Anche loro sono finiti in ospedale a Rivoli in ambulanza e anche in questo caso c'è stato un intervento dei vigili del fuoco (da Susa e Condove).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monossido di carbonio: sette persone intossicate nel giro di poche ore a Torino e provincia

TorinoToday è in caricamento