menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Intitoliamo il nuovo Filadelfia a don Aldo Rabino”, la proposta di Boeti

La proposta è del vicepresidente del Consiglio regionale Nino Boeti (Pd): "Mancherà ai suoi ragazzi, soprattutto a quelli della Primavera e delle altre giovanili, così come già manca a tutti quelli che sono stati toccati dalla sua umanità"

"Il nuovo stadio Filadelfia va intitolato a don Aldo Rabino: è il modo giusto per legare la memoria della sua infaticabile figura alla Città di Torino e alla storia del Torino Calcio". Questa è la proposta del vicepresidente del Consiglio regionale, Nino Boeti, Pd, alla vigilia dei funerali dello storico cappellano del Toro.

Boeti ricorda l’impegno sociale e spirituale di don Aldo, conosciuto in prima persona anche da sindaco di Rivoli. "Aldo Rabino era residente a Rivoli ed era un amico. Credo davvero che Rivoli e il Piemonte abbiano perso uno dei suoi uomini migliori. Un uomo capace di confortare un giocatore di serie A come di tenere affettuosamente la mano di un lebbroso. Mancherà ai suoi ragazzi, soprattutto a quelli della Primavera e delle altre giovanili, così come già manca a tutti quelli che sono stati toccati dalla sua umanità".

Così, il nuovo stadio Filadelfia che risorgerà sulle macerie di quello che fu del Grande Torino, dovrebbe essere intitolato proprio a don Aldo. "Il nuovo Filadelfia vedrà giocare prima di tutto le giovanili del Torino, proprio quel settore che don Aldo amava in modo particolare e che ha seguito per tanti anni insieme alla prima squadra. Mi pare del tutto logico intitolare il luogo della rinascita della memoria granata alla figura di un uomo così straordinario e così importante per la storia del Toro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento