Cronaca

Salvataggi nelle montagne piemontesi: sono 230 le persone soccorse nel 2011

Tanti sono stati gli interventi del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza piemontese nell'anno appena trascorso. E il 2012 si è aperto in modo intenso, soprattutto sulle piste da sci

E’ estremamente positivo il consuntivo delle attività svolte nel 2011 dalle Stazioni del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (S.A.G.F.) del Piemonte, dislocate a Cuneo, Bardonecchia (TO), Riva Valdobbia (VC), Domodossola e Macugnaga (VB). I complessivi 183 interventi compiuti dalle Stazioni nelle montagne piemontesi hanno consentito di soccorrere e trarre in salvo 230 persone, di cui 136 in territorio alpestre, molte delle quali avventuratesi in escursioni non sufficientemente preparate e con scarsa conoscenza delle insidie del territorio, e altre 94 sulle piste da sci.

Anche l’inizio del 2012 é stato particolarmente intenso per i Finanzieri del Soccorso Alpino, impegnati prevalentemente nelle attività di controllo e soccorso sulle pista da sci. Nel mese di gennaio sono stati eseguiti 25 interventi di soccorso a favore di 35 sciatori in vacanza nelle Alpi Piemontesi. I tempestivi e risolutivi interventi in molti casi hanno riguardato soggetti che avevano perso l’orientamento e smarrito l’itinerario durante rischiose avventure “fuori pista”, che provoca spesso anche pericolose valanghe o slavine. Negli altri casi, i soccorsi hanno sono stati rivolti a sciatori vittime di rovinose cadute anche a seguito di collisioni tra di loro, lungo le discese più ripide e temibili.

Oltre a queste attività, i militari specializzati cooperano con altri organismi di soccorso nell’esecuzione di esercitazioni periodiche coordinate e collaborano con Enti preposti allo studio ed alla prevenzione degli incidenti da valanga. Per lo svolgimento delle attività di ricerca in valanga ed in superfice su terreno vario, le cinque Stazioni S.A.G.F. del Piemonte si avvalgono anche del prezioso contributo di 16 unità cinofile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvataggi nelle montagne piemontesi: sono 230 le persone soccorse nel 2011

TorinoToday è in caricamento