De Tomaso: interrotta la protesta davanti casa Rossignolo

Dopo sei giorni di protesta continua il presidio davanti a casa di Gian Mario Rossigno, patron della De Tomaso, è stato sciolto. Ha tolto le catene anche Giacomo Ricaldone, l'elettricista incatenato al cancello della villa

L'operaio Giacomo Ricaldone, incatenato da lunedì sera al cancello di casa Gian Mario Rossignolo a Moncalieri, ha interrotto la sua protesta. La decisione è stata presa insieme ai colleghi con cui, da sei giorni, presidiava la villa del patron della De Tomaso.

L'interruzione della protesta è arrivata anche in seguito all'incontro con l'assessore regionale Claudia Porchietto, la quale aveva lanciato un appello alla proprietà affinché pagasse almeno una mensilità ai 70 dipendenti che, come Ricaldone, non possono usufruire della cassa integrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento