Cronaca Giaveno

Torino calcio femminile, insulti omofobi in campo alle Giovanissime: il presidente ritira la squadra

I fatti sono avvenuti durante un incontro a Giaveno, contro la squadra maschile di pari categoria della Bruinese

Le Giovanissime del Toro Calcio

"In relazione a quanto accaduto nella partita di ieri sera contro la Bruinese (maschile) il TCF - si legge nella nota pubblicata dal presidente Salerno sul profilo Facebook della società - intende tutelare le proprie ragazze da ogni aggressione verbale e psicologica da chiunque e ovunque sia messa in atto. La situazione gravissima di scherno e di atteggiamenti omofobici che ha superato ogni limite di guardia, ha condizionato la competizione sportiva turbando la sensibilità delle ragazze. Questi motivi hanno imposto alla Società di assumere questa precisa scelta affinché sia di monito e di insegnamento per tutto l’ambiente calcistico", 

Salerno annuncia anche un esposto alla Procura Federale, specificando che "la squadra avversaria, con i suoi giocatori e dirigenti nonché con la sua tifoseria ha, ripetutamente, fatto oggetto le ragazze del Tcf di gravissime espressioni omofobiche e di scherno che hanno obbligato i nostri dirigenti a richiedere, addirittura durante la partita, l’intervento del direttore di gara". Accuse respinte dalla Bruinese che a sua volta, nella persona del presidente Andrea Taramasco, annuncia azioni legali nei confronti di Salerno. 

"Apprendiamo con sconforto la notizia degli insulti omofobi rivolti alle giovani ragazze del Torino Calcio durante un torneo di categoria - ha dichiara attraverso una nota Francesca Puopolo, Presidente di Arcigay Torino - . Ci domandiamo se sia accettabile, nel 2017, che i valori trasmessi alle nuove generazioni siano quelli di una cultura antisportiva e priva di quei principi e della necessaria pedagogia che possa condurre la società del futuro verso l'evoluzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino calcio femminile, insulti omofobi in campo alle Giovanissime: il presidente ritira la squadra

TorinoToday è in caricamento