Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Molesta e insulta i vicini perché marocchini, divieto di dimora

La donna a cui è stato notificato il divieto di dimora insultava i propri vicini, compiendo anche brutti gesti contro di loro. Il tutto perché erano di nazionalità marocchina

Ad una donna residente a Torino è stato notificato un provvedimento di divieto di dimora. La signora in questione avrebbe disturbato e insultato per dieci mesi i suoi vicini di casa, una famiglia con un bambino di cinque anni e una bimba di uno, perché di nazionalità marocchina.

La donna è indagata per atti persecutori con l'aggravante dell'odio razziale. Oltre a vari insulti a sfondo razzista, la donna ha anche spruzzato del profumo sul ballatoio dove passava la famiglia e li ha svegliati - probabilmente in più di un'occasione - nel cuore della notte.


La famiglia, stanca dei soprusi, si era trasferita in un altro appartamento in affitto nonostante quello vicino alla donna fosse di loro proprietà. Il figlio di cinque anni è attualmente in cura presso uno psicologo per il trauma subito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta e insulta i vicini perché marocchini, divieto di dimora

TorinoToday è in caricamento