Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Piossasco

Folle inseguimento sulla Torino-Pinerolo, nei guai un rapinatore di 33 anni

Dopo aver danneggiato l'auto dei carabinieri, i malviventi hanno abbandonato la loro vettura rubata e sono fuggiti a piedi. Solo uno è stato immobilizzato

Ruba televisore, pc ed alcuni capi d'abbigliamento da un'appartamento e fugge a bordo di un'auto. L'episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri a Piossasco, un piccolo paese del Torinese.

L'uomo, un nomade di 33 anni residente a Leinì, dopo il furto è salito a bordo di un'auto sulla quale lo attendevano tre complici, intercettata poco dopo dai carabinieri di Orbassano e Beinasco.

I militari hanno immediatamente iniziato l'inseguimento, ma sono stati raggiunti da un cacciavite ed una bottiglia di vetro scagliati dai malviventi nel tentativo di guadagnarsi la fuga.

Imboccata l'autostrada Torino-Pinerolo, i quattro fuggitivi hanno abbattuto la barriera Telepass del casello di Beinasco, ma arrivati in corso Unione Sovietica, dopo aver danneggiato nuovamente l'auto dei carabinieri, hanno abbandonato la loro vettura, fuggendo a piedi.

Dei quattro malviventi, solo uno è stato bloccato dai miliari, mentre gli altri sono riusciti a dileguarsi. Il nomade è stato quindi immobilizzato ed arrestato per furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle inseguimento sulla Torino-Pinerolo, nei guai un rapinatore di 33 anni

TorinoToday è in caricamento