Musica a tutto volume nell'auto, poi tenta di investire i carabinieri e fugge in modo spericolato

Arrestato dopo inseguimento

I carabinieri sul luogo in cui è stato bloccato l'automobilista

Ascoltava la musica a tutto volume e quando i carabinieri, chiamati dai residenti, sono intervenuti per chiergliene conto, è sgommato via e ha tentato di investirne due.

Dopo un breve inseguimento e con non poche difficoltà, all'ora di pranzo di ieri, domenica 19 gennaio 2020, i militari del nucleo radiomobile delal compagnia di Ivrea hanno arrestato un 55enne impiegato italiano, residente nella cittadina, per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

La sua Citroën C3, lanciata a folle velocità per le vie del centro cittadino, è stata fermata definitivamente in corso Nigra. L'uomo aveva la patente scaduta da alcuni mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi verrà processato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento