Cronaca Madonna di Campagna / Corso Grosseto

Inseguimento da film in corso Grosseto, arrestato un 41enne

I Carabinieri di Torino hanno arrestato un albanese di 41 anni, disoccupato e residente a Moretta, per detenzione di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato di auto

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Torino hanno arrestato nella notte del 13 Agosto un albanese di 41 anni, disoccupato e residente a Moretta, per detenzione di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato di auto. I militari si trovavano con l’auto di servizio di pattuglia in via Botticelli quando hanno deciso di fermare una Lancia Lybra intimandogli di accostare per consentire il controllo.

Il conducente della Lancia Lybra, accortosi dell'auto dei Carabinieri, ha proseguito la marcia cercando di dileguarsi aumentando progressivamente la velocità e sorpassando gli altri veicoli in movimento con manovre spericolate. Ne è nato un inseguimento con tanto di sirene accese. L'auto inseguita dai militari ha iniziato a zigzagare tra le altre auto in corso Grosseto, creando uno stato di panico tra gli automobilisti.

L'inseguimento è continuato poi a piedi quando l'albanese ha abbandonato l'auto in mezzo a corso Grosseto. Dopo pochi metri però il fuggitivo è stato fermato grazie anche all'ausilio di alcuni automobilisti che avevano assistito all'inseguimento. L'uomo, fermato, è stato trovato con una busta contenente tre involucri di cocaina per un peso di 157 grammi, 1.275 euro ed un telefono cellulare. Il tutto sequestrato insieme alla Lancia Lybra, utilizzata per la fuga.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento da film in corso Grosseto, arrestato un 41enne

TorinoToday è in caricamento