Inseguimento con incidente in via Spalato, arrestato un ladro di auto

Ha provato a fuggire dai Carabinieri a bordo del suo scooter ma un incidente lo ha fermato. In manette è finito un disoccupato e pregiudicato di Moncalieri, reo di aver forzato alcune auto in sosta in via Bobbio

Un ragazzo di 29 anni, Raffaele L.C. di Moncalieri, è stato arrestato per tentato furto, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Nel pomeriggio di giovedì 24 aprile una telefonata al 112 avvertiva i Carabinieri che un uomo si stava aggirando con fare sospetto tra le automobili in sosta nella zona di via Bobbio, nella Terza Circoscrizione di Torino. Quando i militari dell'Arma sono arrivati sul posto hanno trovato il ventinovenne intento a forzare una vettura. Alla vista delle forze dell'ordine il giovane è salito in sella al suo scooter e si è dato alla fuga.

Tra i Carabinieri e il malvivente c'è stato un breve inseguimento a partire dall'angolo con via Spalato. Nel tentativo di fuggire alla cattura, il ragazzo è andato a collidere contro la "gazzella" dei Carabinieri, procurandosi anche alcune lesioni.

Gli accertamenti effettuati dai Carabinieri hanno incastrato il giovane. Poco prima aveva infatti forzato tre autovetture parcheggiate nella via. Lo stesso ventinovenne, si è saputo dopo, si era reso responsabile del reato analogo anche a Grugliasco ma, in quella occasione, era riuscito a fuggire prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento