Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Villaretto / Via Germagnano

Rilevamenti dell'Arpa al campo rom, l'aria di via Germagnano è inquinata

Il vento trascina le nubi tossiche provocate dai roghi verso i quartieri limitrofi

Immagine di repertorio

L’aria al campo nomadi di via Germagnano è inquinata da sostanze tossiche. Lo confermano le attese analisi svolte dall’Arpa nei pressi della baraccopoli del quartiere Rebaudengo.

Il dossier è già stato acquisito dalla procura e trasmesso agli organi competenti: Comune, Regione e prefettura.

Il problema tocca diossine, pm10, idrocarburi, altre sostanze tossiche e cancerogene. L'epicentro dei veleni è proprio nei campi rom, ma il vento finisce per trascinare le nubi tossiche provocate dai roghi verso i quartieri dove vivono centinaia di famiglie. Fattore più volte denunciato dai residenti e dai commercianti della zona, con proteste, dossier e manifestazioni.

Settimane fa due vigili del nucleo nomadi erano finiti al pronto soccorso del Gradenigo per sospetta contaminazione. In totale 14 gli agenti che si sono sottoposti all'esame del capello. A portare avanti la battaglia per la tutela dei civich sarà il sindacato Silpol. “Chiederemo al Comune e al comando della polizia municipale di attivare la procedura medica di decontaminazione dei colleghi che si sono ammalati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rilevamenti dell'Arpa al campo rom, l'aria di via Germagnano è inquinata

TorinoToday è in caricamento