Cronaca Chiomonte

Entra in funzione la "talpa" del Tav: oggi l'inizio dei lavori a Chiomonte

L'enorme macchinario lungo 240 metri è entrato oggi in funzione nel tunnel del cantiere Tav, cominciando lo scavo nel cunicolo esplorativo sotto la montagna. I lavori dureranno due anni

È stata assemblata negli ultimi tre mesi, ed ora entra nel pieno della sua attività. La gigantesca fresca TBM che realizzerà il tunnel della ferrovia Torino-Lione è entrata oggi in funzione, cominciando lo scavo nel cunicolo esplorativo del cantiere di Chiomonte.

Oggi, per inaugurare le operazioni di scavo della talpa, sono stati invitati al cantiere una delegazione di amministratori francesi, composta dal sindaco di Chambery Bernadette Laclais, dalla vicepresidente della regione Rhone-Alpes, Eliane Giraud, oltre che il sindaco di Torino Piero Fassino e il presidente della Provincia Antonio Saitta.

L’enorme macchina, lunga 240 metri, ha un diametro di 6,30 metri ed è composta da una prima parte con la fresa vera e propria, e la seconda con locali di comando, il quadro tecnico, la cabina di pilotaggio e, infine, la struttura di servizio. La macchina, alimentata da motori elettrici, ha un peso complessivo di circa 380 tonnellate. I lavori dureranno due anni, procedendo tra i 7 e i 10 metri al giorno.

"Qualsiasi persona di buon senso e di onestà intellettuale – sono le parole di Mario Virano, presidente dell'Osservatorio della Torino-Lione- si rende conto della irreversibilità dell'opera".

"Siamo entrati nella fase operativa dello scavo, l'opera è sempre più irreversibile, anche se per chi ha sempre creduto nella Torino-Lione non è mai stata in dubbio", ha commentato il sindaco di Torino Piero Fassino. "Qualsiasi ipotesi che venga rimessa in discussione non ha più senso", ha aggiunto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in funzione la "talpa" del Tav: oggi l'inizio dei lavori a Chiomonte

TorinoToday è in caricamento