rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Chiomonte

"Non siamo persone egoiste": i No Tav ospitano i turisti in Valle di Susa

"Vieni a conoscere la Valle che resiste" è l'iniziativa dei No Tav con cui danno la possibilità a quanti siano desiderosi di conoscere la Valsusa con la sua storia, dando ospitalità

Un'iniziativa dei No Tav per dimostrare che la Valle di Susa non è un covo di violenti e che i suoi abitanti non sono persone egoiste, anzi. Per darne prova e per dare a tanti la possibilità di poter ammirare la bellezza della valle, gli attivisti del movimento hanno pensato all'iniziativa "Vieni a conoscere la Valle che resiste".

"Per raccontare la storia della lotta - scrivono su facebook - convinti che la migliore informazione sia quella fatta in modo diretto, a tu per tu, parlando, ascoltando, guardandosi attorno e incontrandosi", i No Tav hanno letteralmente aperto le proprie case, regalando un breve soggiorno a quanti "fossero desiderosi di conoscere al tempo stesso una Valle piena di bellezza e una Storia piena di dignità e di Resistenza".

"Sono state centinaia le persone, provenienti da tutta Italia - si legge ancora - che a partire dal mese di agosto hanno trascorso in Valle di Susa alcuni giorni di vacanza e sono centinaia i fili che si sono annodati, le amicizie che sono nate, le reti che si sono create".

I No Tav mettono a disposizione diverse modalità per aderire all'iniziativa.

- Per un soggiorno gratuito in case private, preferibilmente nei fine settimana, è possibile contattare Barbara (debe.marco@libero.it – 331.8313921)

- Per un soggiorno in Agriturismi, B&B, Ostelli e Case per Ferie, a prezzi scontati con la formula “Ospitalità No Tav” (a partire da 10 euro a notte) è possibile contattare Emanuela (emasarti@gmail.com – 335.6914611)


- Per un soggiorno in camper, in aree sosta attrezzate, è possibile chiedere informazioni ai numeri sopra indicati oppure raggiungere direttamente il Presidio No Tav di Borgone di Susa (TO) dove sono a disposizione cartine, materiali informativi e l’autentica, generosa e ruvida capacità di accoglienza della Valle di Susa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non siamo persone egoiste": i No Tav ospitano i turisti in Valle di Susa

TorinoToday è in caricamento