menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ingerisce trenta ovuli di cocaina, "corriere della droga" rischia la vita

Il giovane, di 20 anni, era partito da Santo Domingo con la droga nello stomaco. All'areoporto ha iniziato ad avvertire dei dolori ed è stato fermato dalla Guardia di Finanza

Rischiare la vita per colpa della droga: è capitato ad un “corriere” di vent’anni, italiano. Il ragazzo, partito da Santo Domingo, aveva ingerito trenta ovuli di cocaina. Una volta atterrato a Caselle, ha iniziato ad avere dolori allo stomaco.

Avrebbe rischiato di morire, ma a salvarlo è stata la guardia di finanza che, insospettita, l’ha accompagnato in ospedale per i controlli. I sanitari non hanno escluso che, per estrarre gli ovuli, si debba intervenire chirurgicamente. Il giovane sarà arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento