Cronaca Barriera di Milano / Corso Giulio Cesare

L'InfoNord di corso Giulio cade a pezzi, la struttura inaugurata nel 2013 depredata dai ladri

Il punto di riferimento del quartiere Rebaudengo è una struttura abbandonata al degrado tra rifiuti, furti e atti vandalici. Sul caso indaga il consigliere di Fi Giuseppe Catizone

Inaugurato a marzo del 2003 come nuovo punto informativo della zona Nord di Torino. Oggi, a undici anni di distanza, l’InfoNord di corso Giulio Cesare è una struttura abbandonata al degrado tra rifiuti, furti e atti vandalici. Un altro pezzo storico delle Olimpiadi invernali che ha perso la sua faccia, la sua dignità. Dopo cinque-sei anni di attività lo  sportello informativo è diventato oggetto di interpellanze e ordini del giorno smettendo, però, di essere utilizzato come strumento a disposizione di tutti coloro che giungono in città passando dall'autostrada Torino-Milano.

Niente più informazioni sulle strutture di accoglienza, vedi alberghi e ristoranti, niente servizi di pubblica mobilità e offerte di eventi culturali. “La struttura è ridotta in condizioni di degrado totale – l’accusa mossa dal consigliere di Fi della circoscrizione Sei Giuseppe Catizone -. Il continuo bivaccare e tutti quei rifiuti non sono certo un bello spettacolo. Per questo pensiamo sia arrivata l’ora di sollecitare l’amministrazione a intervenire”.

Intorno all’InfoNord ci si può imbattere in discariche e bottiglie di birra. Di turisti neanche l'ombra. I predoni del rame e della ghisa, anche qui, hanno fatto la loro parte, portando via l’impossibile, mentre i bulli si sono divertiti a scrivere sui muri. I continui via vai dei nomadi nell’area ex Dazio hanno completato l’opera finendo per trasformare il parcheggio dei bus in una specie di accampamento. Né più né meno la situazione che da anni logora l’ex villaggio olimpico di via Giordano Bruno.

Per non parlare delle condizioni delle arcate, vandalizzate e con i locali che ospitavano le fiere assaliti dai ladri. Come dimostrano i quadri elettrici staccati, le cucine a pezzi, la sporcizia ovunque e i bagni e i pavimenti distrutti. E la circoscrizione Sei, vista la collocazione dello sportello, spingerà per una sua resurrezione in vista di Torino Capitale dello Sport 2015. “E’ una grossa occasione di rilancio – spiega la presidente Nadia Conticelli – per riportare quel punto informativo ai suoi antichi fasti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'InfoNord di corso Giulio cade a pezzi, la struttura inaugurata nel 2013 depredata dai ladri

TorinoToday è in caricamento