Cronaca

E' arrivata l'influenza, a Torino isolato un virus non troppo aggressivo

Nei laboratori dell'ospedale Amedeo di Savoia. Somministrati vaccini a circa metà della popolazione rispetto allo scorso anno

immagine di repertorio

E' iniziata ufficialmente la stagione dell'influenza. Un virus del ceppo A (H3) è stato isolato dal laboratorio di microbiologia e virologia dell'ospedale Amedeo di Savoia. Si tratterebbe di una forma meno aggressiva di quello del 2014 e del tutto simile a quella dello scorso anno, in cui l'incidenza fu di 82 casi ogni mille persone.

Mentre il livello di attività dei virus influenzali è in questo periodo di bassa intensità, prosegue la campagna di vaccinazione su tutto il territorio piemontese: finora sono state distribuite circa 586mila dosi di vaccino ai medici di famiglia attraverso le farmacie e le Asl. Dal 7 novembre, data di avvio della campagna vaccinale ad oggi le vaccinazioni somministrate in Piemonte e registrate sulla piattaforma dedicata al vaccino antinfluenzale sono state circa 368mila, che corrispondono a più della metà delle dosi somministrate durante la campagna vaccinale dello scorso anno.

Quest’anno gli stessi ammalati potranno dare informazioni sull'influenza: è attivo sistema di monitoraggio Influweb, su internet o via app, a cura del laboratorio di epidemiologia computazionale della Fondazione Isi di Torino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' arrivata l'influenza, a Torino isolato un virus non troppo aggressivo

TorinoToday è in caricamento