menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morì dopo il Tso, nuova chiusura delle indagini per il caso Andrea Soldi

Il provvedimento è in corso di notifica agli avvocati dei quattro indagati, un medico psichiatra e tre agenti di polizia municipale

Novità in corso sul caso Tso di piazza Umbria. La Procura di Torino ha rifatto la chiusura indagini per il caso della morte di Andrea Soldi, il 45enne malato di schizofrenia morto lo scorso agosto durante un ricovero forzato. Secondo quanto si apprende da ambienti vicini alla procura, il provvedimento è in corso di notifica agli avvocati dei quattro indagati, un medico psichiatra e tre agenti di polizia municipale.

Il pm Lisa Bergamasco contesta nei loro confronti l'omicidio colposo. La nuova chiusura indagini si è resa necessaria, sempre secondo quanto appreso, in seguito agli interrogatori degli stessi indagati, dai quali nei mesi scorsi sarebbero emersi nuovi elementi.

Gli indagati, difesi dagli avvocati Anna Ronfani e Stefano Castrale, potranno ora produrre ulteriori memorie prima dell'eventuale richiesta di rinvio a giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento