menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Broker morto in Spagna, il giallo continua: aggredito un mese prima

Il pestaggio, come riporta il quotidiano La Stampa, sarebbe da attribuirsi alla mancata restituzione di un debito

Stefano Bertona e Lilu Gareeva sono stati trovati senza vita su una barca di 12 metri nel porto di Rosas, in Catalogna, la mattina di domenica 5 giugno. Lui, 46 anni di origini torinesi, era un broker e uno skipper che affittava barche in Liguria, lei, 28 anni, era la sua segretaria. I due – come approfondisce il quotidiano La Stampa – avevano una relazione sebbene sia stata la moglie di Bertona la prima a raggiungere la Spagna per cercare di capirci qualcosa. 

La redazione genovese del quotidiano ha seguito le indagini della squadra mobile di Genova e ascoltato un poliziotto che afferma: “A me questa storia, molto semplicemente, non quadra. E l’ipotesi dell’incidente, della morte per intossicazione da monossido a bordo d’uno yacht ormeggiato a giugno in Costa Brava be’, sulle prime farebbe sorridere chiunque, ancorché accreditata dalle autorità locali”.

La pista degli inquirenti genovesi parte dall’aggressione che Bertona subì un mese prima di morire a causa della mancata restituzione di un debito. Secondo quanto riportato dal quotidiano, gli affari per Bertona, negli ultimi anni, non andavano benissimo. Ci sarebbe traccia del crac d’una società torinese da lui amministrata, di una condanna per bancarotta fraudolenta subita dal tribunale di Torino nel 2008 e di due denunce più recenti. Una per lesioni e l’altra per esercizio abusivo della professione d’intermediario.

Da una parte i debiti seminati nel mondo lavorativo, dall’altra ci sarebbe da approfondire il contatto - mappato dalla polizia - con un pusher genovese su cui la questura aveva già indagato in passato.

Infine gli inquirenti italiani chiedono agli investigatori spagnoli che siano rispediti a Genova i telefoni della coppia e che sia indicato con chiarezza il tipo di droga trovata a bordo, insieme a bevande alcoliche e giochi erotici. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento