Cronaca

Rimborsopoli, al via le indagini sugli anni della giunta Bresso

Sono iniziate le indagini per quanto riguarda il biennio 2008-2010, nel quale alla guida della Regione Piemonte ci fu il centrosinistra, sotto la presidenza di Mercedes Bresso

I primi accertamenti sulle spese dei consiglieri regionali durante i cinque anni di presidenze di Mercedes Bresso sono cominciati. Gli investigatori del Nucleo di Polizia Tributaria hanno dunque avviato la seconda parte dell’indagine cosiddetta “Rimborsopoli”, relativamente agli anni 2008-2010, quando a guida della Regione c’era il centrosinistra.

Non si tratta di un’indagine facile. Come per quanto ha riguardato la prima parte, che ha coinvolto i consiglieri dell’attuale consiglio regionale, il materiale sarà visionato ma serviranno mesi per poterlo ricostruire, in quanto gli scontrini sono effettivamente molti. 

Sotto la lente degli inquirenti saranno dunque poste le cene a due o tre commensali, ma anche gli scontrini per gli  acquisti o le attività che non sono semplicemente rimandabili al mandato di consigliere. Ci saranno però delle complicazioni aggiuntive rispetto alla prima parte delle indagini. Ad esempio, non saranno reperibili i tabulati telefonici, perché questi rimangono disponibli solo per due anni. ma anche le testimonianze di ristoratori o altri negozianti potrebbero non essere più così precise dopo un lungo lasso di tempo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborsopoli, al via le indagini sugli anni della giunta Bresso

TorinoToday è in caricamento