Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Casette per i clochard, salta la consegna ma non il caffè tra Appendino e Sgarbi

Il critico d'arte ha incontrato la sindaca e i consiglieri per discutere del progetto di solidarietà

È saltata ieri, all'ultimo minuto, la consegna in Comune delle case di cartone per i clochard volute da Vittorio Sgarbi. Lo stesso evento, che ha avuto luogo nel primo pomeriggio a Milano, raccogliendo numerosi consensi, avrebbe dovuto svolgersi anche a Palazzo civico ma l'appuntamento è stato rimandato.

Tuttavia il critico Sgarbi, che si trovava già a Torino, ha incontrato per un caffè informale e cordiale, il sindaco - come ha specificato lui sul suo profilo social, e non "la sindaca" - Chiara Appendino e alcuni consiglieri comunali. L'argomento principale dell'incontro è stato proprio il progetto di solidarietà a favore dei senzatetto.

Si tratta appunto delle casette di cartone, facilmente smontabili e trasportabili, volute da Sgarbi, pensate dall'artista Maurizio Orrico, in collaborazione con la Fine Arts di Alessandro Erra, e realizzate da una azienda pugliese, la Corvasce Design, specializzata in arredamenti. Un'idea che non va vista come una soluzione definitiva ma come un concreto gesto di solidarietà. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casette per i clochard, salta la consegna ma non il caffè tra Appendino e Sgarbi

TorinoToday è in caricamento