Cronaca Nizza Millefonti / Via Augusto Abegg

Troppi incidenti, via Nizza continua ad essere una trappola

Via Nizza, tra via Abegg e piazza Carducci, dopo un anno di doppio senso di marcia sperimentale, torna a senso unico. Ma gli incidenti non mancano: gli automobilisti imboccano la via contromano

Via Nizza: a doppio senso o no? L’enigma (che poi tale non è) riguarda il tratto tra via Abegg e piazza Carducci, dove, il 7 luglio 2011, era stato istituito un doppio senso di circolazione in via sperimentale, che però non ha riscosso particolare apprezzamento, ed è stato presto abrogato. L’area è dunque tornata al solito senso di marcia, quello nord-sud, dal 4 dicembre 2012. Le auto, però, continuano a percorrere via Nizza come se fosse ancora presente il doppio senso di marcia, con evidenti problemi alla circolazione e forte rischio per tutti gli automobilisti. E infatti gli incidenti non mancano.

“Nonostante sia segnalato da più parti l’entrata in funzione della nuova viabilità, alcuni percorrono quel tratto di strada contromano – spiega il coordinatore alla viabilità della Circoscrizione Nove, Massimiliano Miano - Nei giorni scorsi, assieme ai tecnici della viabilità ci siamo recati sul posto per verificare quali azioni intraprendere per evitare incidenti e disagi alla collettività: abbiamo potuto osservare che effettivamente il problema esiste e, come testimoniano le segnalazioni pervenuteci, avvengono spesso incidenti”.

Il perché del problema è presto detto: oltre che nell’abitudine ormai acquisita dagli automobilisti di percorrere quel tratto di strada in due sensi di marcia, anche la segnaletica sarebbe insufficiente. “Il provvedimento del doppio senso di marcia – sostiene Miano – fu adottato dalla Divisione Mobilità in seguito alla riqualificazione di piazza Carducci, con l’intento di decongestionare il traffico in via Genova, ma purtroppo non è stato recepito da molti automobilisti, creando disagi sull’assetto viario di via Nizza”.

La situazione sembra senza uscita: con o senza senso unico, i problemi rimangono inalterati. “Nei prossimi giorni – conclude il coordinatore – intensificheremo la segnaletica stradale sia verticale che orizzontale e rimuoveremo il dissuasore sulla carreggiata centrale, a lato dell’attraversamento pedonale via Nizza, lato piazza Carducci”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi incidenti, via Nizza continua ad essere una trappola

TorinoToday è in caricamento