Cronaca

A Torino Capodanno tranquillo: sequestrati botti, un solo ferito

Sono stati 125 gli interventi effettuati nella notte dalla Polizia Municipale: rilevati 8 incidenti stradali, quattro con feriti non gravi, sequestrati centinaia di botti illegali

E' continuata per tutta la notte l'attività di controllo effettuata dagli agenti della Polizia Municipale al fine di prevenire e limitare situazioni di pericolo provocate dall'uso di artifizi pirotecnici pericolosi.

Migliaia di petardi e botti sono stati, infatti, sequestrati in diversi punti della Città: 200 botti in via Livorno angolo corso Umbria, 300 in via Onorato Vigliani angolo piazza Bengasi, qualche migliaio in punti diversi della Città, specie in periferia, e altri botti illegali recuperati in via Garibaldi angolo piazza Castello.

Al momento, solo una persona risulta ferita dall'esplosione dei fuochi d'artificio: è un ragazzo di 19 anni, ricoverato alle Molinette di Torino e in arrivo da Cuneo. Il giovane è rimasto ferito ad una mano a causa di un petardo, ma le sue condizioni non sono gravi.

A seguito dei festeggiamenti in strada, molta attenzione è stata fatta alla vendita di bevande in bottiglie di vetro, con il conseguente sequestro in punti diversi del territorio cittadino, specie nel centro, piazza Vittorio Veneto e via Po, e nelle immediate vicinanze di piazza San Carlo, dove si stava svolgendo la festa di Capodanno della Città.

La notte trascorsa non ha, comunque e fortunatamente, visto il verificarsi di gravi incidenti o problematiche varie ed è trascorsa in modo sereno. Sono stati 125 gli interventi effettuati dagli agenti della Polizia Municipale: rilevati 8 incidenti stradali con danni materiali e 4 con feriti lievi. Oltre 60, invece, gli interventi mirati sul disturbo alla quiete per petardi e botti e una ventina gli interventi per volume elevato di schiamazzi provenienti da locali e abitazioni private.

Altri agenti hanno fornito assistenza alla marcia della Pace promossa dal Sermig e svoltasi tra corso Giulio Cesare e il Duomo. Questa ha visto la partecipazione di un numero elevato di cittadini e un altro contingente di personale ha permesso, insieme alle forze di polizia, il regolare e ordinato svolgersi della Festa di Capodanno in piazza San Carlo.

Infine, come di consueto in queste giornate di freddo pungente, alcuni interventi hanno riguardato i senza tetto, accampati alla bene e meglio sulle strade cittadine. Una decina di persone sono state accompagnate presso le strutture che la Città di Torino ha predisposto al Parco Carrara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torino Capodanno tranquillo: sequestrati botti, un solo ferito

TorinoToday è in caricamento