Completamente ubriaco tampona un'auto nello svincolo: denunciato, patente ritirata, sequestro veicolo

Madre e figlia rimaste ferite

La scena dell'incidente avvenuto sabato sera

Un 27enne italiano residente a Verduno (Cuneo) ha provocato un brutto incidente stradale all'interno dello svincolo Statale 20 della tangenziale, tra La Loggia e Moncalieri, la sera di sabato 10 agosto 2019. Era completamente ubriaco, come hanno accertato gli agenti della polizia stradale di Torino, che lo hanno sottoposto all'alcoltest. L'esame ha rivelato valori superiori a 2,5 grammi di alcol per litro di sangue, ossia cinque volte il limite di 0,5 consentito per mettersi al volante.

Verso le 21 una Peugeot 5008 guidata da un italiano di 53 anni residente a Carmagnola con a bordo la moglie 47enne e i figli, un maschio di 18 anni e una femmina di 14 anni, è stata tamponata dalla vettura guidata dal ragazzo ubriaco, una Ford Fiesta.

Il giovano è stato denunciato, la sua patente immediatamente ritirata e l'auto sequestrata ai fini della confisca.

Lo svincolo è stato chiuso per due ore. La mamma e la figlia dell'auto tamponata sono state trasportate all'ospedale di Moncalieri in condizioni non gravi.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento