menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Viene tamponato poi preso a testate e pugni: arrestato 34enne

E' accaduto in via Santhià. L'aggressore ha diversi precedenti di polizia e si è rifiutato di sottoporsi all'etilometro

Stava cercando parcheggio in via Santhià, intorno alle 21 di sabato sera, quando è stato tamponato violentemente da un veicolo che sopraggiungeva. E’ sceso dall’autovettura chiedendo all’altro conducente, a bordo della Fiat Punto, se avesse bisogno di aiuto, ma il 34enne italiano responsabile del tamponamento, non avendo bisogno di supporto, si è mostrato disponibile a cercare un accordo per la riparazione dei veicoli.

Non appena la controparte, però, si è messa al telefono per mettere la moglie al corrente del fatto, l’uomo ha pensato che il tamponato stesse contattando le forze dell’ordine e ha dato in escandescenze colpendo il malcapitato con testate e pugni. 

Gli agenti della squadra volante, contattati da un passante, sono giunti immediatamente sul posto e hanno fermato il 34enne in evidente stato di agitazione. L’uomo è stato arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale in quanto, nel tentativo di frenare la sua ira, gli agenti sono stati colpiti più volte.

E’ anche stato denunciato per i reati di violenza o minacce a pubblico ufficiale, lesioni personali, oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale e danneggiamento.

L’uomo si è poi rifiutato di sottoporsi all’accertamento con etilometro, disposto da personale della Polizia Municipale e pertanto denunciato. A carico dell’arrestato sono emersi diversi precedenti di polizia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento