Incidenti stradali Aurora

Morta mentre tornava a casa dalla Riviera: la procura chiede processo al proprietario di un toro

Sarebbe stata travolta fatalmente

Silvia Crosetto, morta due anni fa a 44 anni

La procura di Imperia ha chiesto il rinvio a giudizio di un allevatore di Chiusanico (Imperia), proprietario di un toro che, secondo gli investigatori, sarebbe responsabile della morte di Silvia Crosetto, l'insegnante torinese di 44 anni (abitava nel quartiere Aurora e insegnava elettronica all'Itis Pininfarina di Moncalieri) trovata morta il 14 luglio 2018 al Passo del Ginestro, nel comune di Cesio (Imperia).

Il pm Enrico Cinnella Della Porta contesta all'uomo, assistito dagli avvocati Carlo Fossari e Serena Pilati, i reati di omicidio colposo e mancata custodia dell’animale. I due legali hanno già promesso battaglia in aula: negano la presenza del toro sul luogo della morte e puntano sulla caduta accidentale, fatale alla donna che stava tornando a Torino dopo essere andata a trovare la madre ad Andora (Savona).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta mentre tornava a casa dalla Riviera: la procura chiede processo al proprietario di un toro

TorinoToday è in caricamento