Incidenti stradali Santa Rita / Corso Sebastopoli, 220

In coma dopo essere stata investita da un'auto pirata a Torino: "C'era anche un passeggero"

L'appello dei familiari della vittima

Potrebbe esserci stato anche un passeggero accanto al pirata della strada che, alla guida di un suv scuro ceh, la sera dello scorso 19 gennaio 2021, aveva investito una 33enne torinese, che stava attraversando la strada all'incrocio tra corso Sebastopoli e via Gorizia, fuggendo e facendo perdere le proprie tracce. La donna, da allora, è in coma all'ospedale Cto, dove è ricoverata nel reparto di rianimazione.

Il suo compagno Ivan e tutta la sua famiglia, insieme ad amici e conoscenti, hanno dato vita a una campagna mediatica per risalire al responsabile di quanto accaduto, raccogliendo moltissime testimonianze e indizi che stanno permettendo di stringere il cerchio attorno all'autore del vile gesto.

"Se il fatto che ci fosse un'altra persona fosse confermato - dicono gli avvocati Matteo Bonatti e Andrea Gibin dello studio legale Bonatti Sattanino, specializzato nell'assistenza alle vittime della strada, che negli ultimi giorni hanno ricevuto l'incarico a rappresentare la famiglia di Federica -, ovviamente, anche questo soggetto rischierebbe gravi implicazioni penali. Così come peraltro risulterebbero coinvolti tutti i soggetti che, pur sapendo, non hanno denunciato alle autorità il pirata della strada".

Ed è proprio al passeggero che si rivolge Ivan nel suo più recente appello sui social: "Mi rivolgo a te che sei stato trascinato in questa orribile storia e che probabilmente stai vivendo un momento di ansia, angoscia, paura, che magari non esci di casa o esci di casa a testa bassa per paura di essere riconosciuto da qualcuno. È anche compito tuo convincere questa persona a costituirsi. Questo va fatto sia perché ognuno di noi deve prendersi le proprie responsabilità sia perché legalmente se si viene a scoprire che eri tu lì seduto di fianco, sei automaticamente complice rischiando come se fossi stato tu alla guida".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In coma dopo essere stata investita da un'auto pirata a Torino: "C'era anche un passeggero"

TorinoToday è in caricamento