Camioncino contro moto in corso Grosseto, la chiusura del ponte per limitare gli incidenti

La speranza, ora, è affidata ai lavori che porteranno, da metà luglio, alla chiusura del cavalcavia di zona Madonna di Campagna

L'ennesimo incidente in corso Grosseto

Troppo incidenti in corso Grosseto. E’ questa la lamentela dei residenti del quartiere Borgo Vittoria dopo che il fine settimana ha fatto registrare l’ennesimo sinistro all’incrocio con via Chiesa della Salute.

La speranza, ora, è affidata ai lavori che porteranno, da metà luglio, alla chiusura del cavalcavia di corso Grosseto. Questo mese, infatti, il ponte diventerà off-limits per auto e camion. E la circolazione si sposterà nei controviali, permettendo alla Città di calcolare i flussi di traffico, e quindi valutare l’impatto ambientale attorno a quella che sarà la futura area di cantiere per la realizzazione del collegamento della Torino-Ceres.

Per la Città anche una speranza che il numero di incidenti diminuisca, dovendo gli automobilisti rallentare in prossimità dei controviali. L’ultimo scontro si è verificato all’angolo con via Chiesa della Saluta dove un camioncino, proveniente da piazza Rebaudengo, e una moto, che scendeva dal ponte, hanno impattato all’incrocio.

L’urto è stato violento e sul posto sono intervenuti gli uomini del 118 e la municipale. L’uomo a bordo del mezzo a due ruote, finito a terra, è stato medicato sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento