Si aggrava la tragedia dell'incidente in autostrada: dopo la donna muore anche il figlio 13enne

Trauma cranico troppo grave

La Mercedes su cui viaggiavano madre e figlio morti

Nella serata di ieri, venerdì 21 agosto 2020, all'ospedale Regina Margherita di Torino è morto anche il ragazzo 13enne rimasto gravemente ferito nell'incidente avvenuto la mattina di giovedì 20 sull'autostrada Torino-Milano a Santhià (Vercelli).

Troppo grave il trauma cranico che ha subito nell'urto, già costato la vita a sua madre. Bukurie Hajdari, svizzera di origine kosovara di 46 anni deceduta sul colpo. Entrambi sedevano sul sedile posteriore della Mercedes che è stata tamponata da iun furgone Opel.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia stradale di Novara sta ancora accertando la dinamica precisa dell'accaduto allo scopo di stabilire le responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • La porta di casa è bloccata e la proprietaria non può entrare: la polizia trova un uomo che dorme all'interno

  • Non sente il fratello da tre ore: gli agenti lo trovano vivo in casa e riescono a salvarlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento