Rosta, investito in bici sulla statale 25 del Moncenisio: morto

L'uomo non aveva con sé i documenti, l'investitore è un ragazzo di 25 anni che si è subito fermato a prestare aiuto

Il luogo dell'incidente

Un ciclista, dell’età apparente di 70 anni, a bordo di una bici da corsa è stato tamponato da un furgone ed è morto a seguito dell’urto con l’asfalto. E’ accaduto verso le 14.30 di oggi, martedì 6 dicembre, poco dopo il km 19 sulla statale 25 del Moncenisio in direzione di Rivoli/Torino.

Ciclista e furgone viaggiavano nella stessa direzione di marcia quando il mezzo, un Fiat Ducato, ha urtato l’uomo che è caduto rovinosamente a terra. Il ciclista non è stato ancora identificato in quanto privo di documenti, mentre il casco non è stato trovato.

Il conducente del Fiat Ducato, carico di prodotti alimentari della ditta Protal, si è prontamente fermato ed ha chiamato i soccorsi. Si tratta di un italiano di 25 anni, dipendente dell’azienda.

Sul posto per i rilievi del caso e ricostruire la dinamica dell’accaduto procedono la polizia locale di Buttigliera Alta e Rosta e i carabinieri. La bici risulta distrutta e il furgone gravemente danneggiato.

Chiusa temporaneamente la corsia di marcia in direzione di Rivoli, le auto transitano sulla corsia a fianco.
 

rosta investito in bici da furgone ducato-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento