Perde il controllo dell'auto che si ribalta e resta coricata su un fianco: uomo in ospedale

Nessun altro veicolo coinvolto

La scena dell'incidente di questa mattina

Incidente nella mattinata di oggi, martedì 5 marzo 2019, in via Berrino. Poco dopo le 8,30, nella zona dell'incrocio con via Paris, una Fiat Punto ha perso improvvisamente il controllo, senza urtare altre vetture, e si è ribaltata rimanendo coricata su un fianco. Nell'impatto sono stati azionati gli airbag della vettura.

Il conducente, un italiano di 36 anni, è stato trasportato all'ospedale Maria Vittoria. Ha riportato diversi traumi ma non è in pericolo di vita.

Sul posto sono intervenuti la Croce Verde, la polizia locale di Torino e quella di Venaria in supporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

punto-ribaltata-berino-190305-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

  • Morte di Viviana Parisi, l'arrivo dei genitori da Torino e dei fratelli: martedì l'autopsia

  • Scossa di terremoto in serata: sentita chiaramente dai residenti nelle valli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento