Martedì, 19 Ottobre 2021
Incidenti stradali Vanchiglia / Corso Belgio

Studentessa investita in corso Belgio, sotto accusa l'impianto semaforico

Una ragazza è stata costretta alle cure dei sanitari a causa di un incidente avvenuto in corso Belgio. Da stamattina presidio dei vigili contro le alte velocità

Ieri mattina una giovane studentessa è stata soccorsa dal 118 a causa di un incidente avvenuto in corso Belgio all’angolo con corso Brianza. La ragazza si stava accingendo a completare l’attraversamento dell’incrocio quando una Fiat Ulysse l’ha travolta sulle strisce e scaraventata a terra. Sul posto sono intervenuti subito alcuni passanti che si sono sincerati delle condizioni della ragazza. Sul posto è poi arrivata un’ambulanza oltre ad una squadra infortunistica della polizia municipale che ha regolato il traffico ed effettuato i rilevamenti di rito. La giovane non risulterebbe essere in pericolo di vita.

I residenti del quartiere Vanchiglietta, però, si sono subito scagliati contro l'impianto semaforico, spento e dunque fuori servizio da una settimana a causa di una serie di lavori di messa in sicurezza. “Sapevamo che prima o poi sarebbe successo qualcosa. In corso Belgio le auto corrono molto e non si poteva garantire la sicurezza dei pedoni con un misero segnale stradale” accusa Marco, un residente.

Per questo motivo la circoscrizione Sette ha preteso e ottenuto un presidio fisso di polizia municipale fino all’ultimazione del cantiere. Almeno nella fascia mattutina, quella dove quotidianamente si registra un alto numero di passaggi di pedoni. “I vigili controlleranno l’incrocio garantendo sicurezza a chi attraversa” dichiara il coordinatore ai Servizi Sociali Ernesto Ausilio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentessa investita in corso Belgio, sotto accusa l'impianto semaforico

TorinoToday è in caricamento